fbpx

Si chiama Aloof la nuova collezione di manichini che l’azienda leader nel settore Bonaveri presenterà all’Euroshop 2014, la fiera triennale sul mondo del retail e del visual merchandising, a Dusseldorf dal 16 al 20 Febbraio. Questa nuova linea, realizzata in collaborazione con Emma Davidge, parte dallo studio delle collezioni d’archivio della serie Schlappi degli anni sessanta, caratterizzata da figure con dita e arti particolarmente allungati, pose esagerate e una pronunciata inclinazione del collo. A queste silhouettes la Davidge ha aggiunto femminilità e dolcezza degli atteggiamenti, riprendendo l’estetica tipica delle modelle che sfilavano negli atelier degli anni ’50, e ispirandosi al lavoro di maestri della fotografia come Cecil Beaton e Richard Avedon. Il risultato è una figura teatrale, ricca di espressività e con l’importante caratteristica della versatilità: l’altezza, la fluidità e l’eleganza senza tempo rendono Aloof ideale per la haute couture così come le sue perfette proporzioni e vestibilità sono adatte al prêt a porter.

Le 8 figure di Aloof da sole si distinguono per una forte presenza scenica, ma usate nel loro insieme sono pensate per creare dialoghi tra pose, offrendo al visual e allo stilista la possibilità di creare ogni volta una nuova storia. La presentazione di Dusseldorf, che avverrà nello showroom Bonaveri, sarà la prima tappa del progetto The Journey, dedicato a portare le creazioni Bonaveri in mostra nelle capitali della moda lungo tutto il 2014.