fbpx

Uno sguardo al disegno delle automobili, quando ancora alcune di esse si costruivano in modo artigianale e sulla base degli espressi desideri dei clienti. Firenze Hometown of Fashion, con Pitti Immagine, ha voluto mostrare in due delle piazze più centrali di Firenze, Piazza della Signoria e Piazza Ognissanti, la storia del design automobilistico italiano degli anni ’50 e ’60, portando fuori la Collezione Lopresto, dedicata alle autovetture italiane costruite in un unico esemplare o in tiratura estremamente limitata. Sedici capolavori, con le loro linee sinuose e lussuose, si pavoneggiano su un tappeto di vero prato, in un allestimento di grande impatto scenografico, aprendo gli occhi sul disegno di progetti unici di soli carrozzieri italiani e soprattutto svelando le opere di designer sconosciuti ai più, ma parte fondante dell’eccellenza del design italiano. Uno spaccato sulla produzione di altissimo livello che ci ricorda quanto è in grado di fare l’Italia nel campo della progettazione e della tecnologia, ponendosi sì come uno sguardo alla storia, ma più che altro come importante fonte di ispirazione per l’estetica e per il progetto contemporaneo.