fbpx

Una atmosfera estiva dominata da grafiche che spaziano da motivi tradizionali europei, ad altri esotici. Massimo Giorgetti, direttore creativo di MSGM, marchio che sta avendo grande successo in tutto il mondo grazie ad un design fresco abbinato ad una manifattura di alta qualità, convince ancora una volta. Non solo per aver presentato delle novità assolute (del resto, chi le fa?) ma soprattutto per una questione di costanza. Per essere un giovane designer di successo, ovvero uno che si ricorderà nel tempo, tanto nella moda quanto nell’industrial, non basta avere una buona prima intuizione. Serve continuità nel tempo, affidabilità commerciale e fedeltà creativa ad un codice stilistico per il quale si è conosciuti. Senza scadere nel ripetitivo. Giorgetti sembra rispettare questi i criteri e ha dimostrato nella ss15 di avere piena padronanza del suo lessico, che mixa senza intralci i motivi tropicali di pinapples e cactus stampati su camicie di cotone a pattern classici come il principe di Galles. Alternandoli con capi in tema nautico come maglioni di cotone a righe e un marinaio parka giallo.