fbpx

Marisa Müsing e Álvaro Gómez-Sellés esplorano e reinterpretano il rapporto tra forma e funzione, allontanandosi dall’utilità che ci si aspettiamo dai pezzi di arredamento che usiamo tutti i giorni. Il Set no.5 di müsing–sellés mira a creare nuovi ambienti domestici, in cui le unità sono omogeneizzate attraverso somiglianze fisiche e visive. Insieme costruiscono un ambiente autonomo indipendente dal suo contesto. Il set è composto da tre pezzi pensati per agevolare la socialità fra le mura domestiche, come un posto dove lasciare il cappotto, per servirsi da bere e per ritrovarsi. I pezzi sono morbidi come tessuti e rivelano la geometria complessiva delle forme attraverso sottili cambiamenti di colore.Presentato al Salone Internazionale del Mobile di Milano ad aprile 2019, Set no.6 è disegnato da müsing–sellés in collaborazione con Kevin Lamyuktseung. Set no.6 riconsidera i ruoli che i materiali giocano nell’ambiente domestico, ponendo il duro e il morbido in nuove posizioni e orientamenti. I materiali forniscono spunti per le interazioni tra le persone; forme morbidamente arrotondate implicano elasticità, mentre pietra e vetro presentano stabilità e peso. Il Set no.6 si propone di ridefinire dove normalmente vanno il duro e il morbido, come si comportano quando vengono in contatto tra loro.Il set è stato fatto a mano a Bolzano, in Italia. Entrambi i pezzi sono composti da due elementi. Il primo elemento, il volume bianco, è il polistirene ad alta densità con fresatura CNC, levigato e rifinito con vernice auto bianca opaca e rivestimento in resina poliuretanica. Il secondo elemento, un pannello, è un foglio tagliato ad hoc di vetro trasparente spesso 24 mm con una tinta verde-blu.I due pezzi del set, una sedia e un tavolo, posizionano duro e morbido in diverse posizioni di contatto. La sedia è un sedile a doppia faccia, la lastra di vetro si trova all’interno della piega della salsiccia bianca. Il tavolino da caffè è composto da tre elementi sovrapposti. Due salsicce si abbracciano a terra, stabilizzate dal pannello di vetro dagli angoli stondati appoggiato sulla parte superiore.

müsing–sellés  nasce dalla collaborazione, iniziata a New York nel 2018, tra l’architetto spagnolo Álvaro Gómez-Sellés e l’architetto canadese Marisa Müsing. Nei loro progetti di design si concentrano sulle relazioni tra forma, materia e unità nella progettazione attraverso gli insiemi.