fbpx
QUARANTINE FANTASIES BY THE ANOTHERVIEW PROJECT

In contrasto con la realtà in cui viviamo, in rapido movimento e frammentata, The Anotherview Project invita lo spettatore a fare un profondo respiro e godersi il lento scorrere del tempo con le sue migliaia di piccole storie di vita. Storie che accadono durante le 24 ore di un giorno qualunque, sempre unico, per scoprire un senso diverso della percezione del tempo e dello spazio dalla prospettiva della propria casa.

Avendo una di queste finestre nella propria casa dà la sensazione di essere in un altro posto nel mondo.

ANOTHERVIEW N.4 The Floating Piers

In questi giorni, mentre siamo tutti bloccati in casa a causa della pandemia di Covid-19, abbiamo dovuto in qualche modo rinunciare a degli aspetti della nostra vita che eravamo soliti dare per scontati come ad esempio la nostra libertà di muoverci, non solo per andare sotto casa ma anche in altre città, in altri paesi per piacere o per lavoro. Il nostro corpo è rimasto in qualche modo prigioniero all’interno delle nostre case e quello che vedevamo dalla nostra finestra assomigliava un po’ al ricordo di un passato in cui eravamo più liberi.

Per noi di Anotherview, il viaggio è sempre stato un elemento importante del nostro lavoro e per questo motivo abbiamo dovuto lavorare di fantasia. In questi mesi abbiamo chiesto ad amici, artisti e designer di interni, di inviarci immagini dalla loro quarantena per permetterci di offrire a loro (ma anche a noi stessi) una prospettiva inedita inserendo una delle nostre finestre con un breve filmato. Quindi anche se i nostri corpi non sono liberi di uscire almeno le nostre menti e il nostro spirito possono, per un momento, rompere questa quarantena e trasportarci in luoghi inaspettati”.

Il progetto ha coinvolto: Mayice Studio (Imanol & Marta) | Hillsideout (Andrea and Nat) | Barnaba Fornasetti | Mr. Niccolai | Paola Tassetti | Danielle Moudaber | Hector Ruiz Velazquez | Hola Plutarco (Ana & Enrique) | Serdar & Tatiana | On Entropy (Zoe & Niki) | Ramòn Esteve | A2Arquitectos (Cristian) | Can 7 (Frits) | Dima Loginoff | Ladureé Canada / Se Collection (Pavlo & Amalia + Nika) | Gandia Blasco (Alejandra) | Manu Crotti | Tatiana Uzlova (Mother) | Voce

Anotherview è un progetto a cavallo tra arte e design che consiste nella realizzazione di “finestre nomadi digitali”, ognuna delle quali racchiude un giorno nella vita di un luogo diverso del mondo.

Ogni “giorno” viene catturato da un punto fisso filmando ininterrottamente per 24 ore e fa parte di un futuro catalogo di 365 giorni di viste uniche, selezionate seguendo criteri narrativi che affrontano problemi e domande riguardanti la conservazione dell’ambiente naturale, i problemi connessi al continuo e intenso processo di urbanizzazione nella nostra civiltà. A volte cercano semplicemente di “cristallizzare” la bellezza di un luogo in un preciso momento della sua storia.

Come un archivista contemporaneo, il team di Anotherview sta individuando diversi luoghi nel mondo per catturarli in un giorno della loro attuale esistenza e costruire un archivio per le generazioni future.

 

Ogni vista viene poi installata all’interno di una finestra fisica che riproduce le sembianze della finestra da cui la vista è stata registrata. Avere una di queste finestre su una parete dà la breve sensazione di trovarsi (o perdersi) in un altro posto nel mondo.

 

Allo stesso tempo la visione contemporanea di un giorno passato, che sembra ancora attuale, produce una sorta di “nostalgia del presente”, una forma di reazione romantica alla digitalizzazione della nostra vita sociale attraverso gli stessi strumenti elettronici.

 

Ogni Finestra di Anotherview può essere controllata con una esclusiva app progettata da Anotherview Collective, associata ad un codice segreto esclusivo per ogni cliente. L’applicazione consente di cambiare l’orario nel corso delle 24 ore del giorno registrato oppure scegliere di avere lo stesso orario del luogo dove è montata la finestra.

Fino ad ora il team di Anotherview ha registrato panorami a New York, nel Parco Nazionale di Okaukuejo/Etosha in Namibia, India, Tailandia, Camargue, a Milano, Shanghai, Venezia, Portofino, Città del Capo, Gerusalemme, sulle Alpi.

 

Le finestre di Anotherview sono state esposte già in importanti fiere internazionali come Jingart a Pechino, Art Basel / DesignMiami a Basilea e a Miami, Salone del Mobile a Milano e PAD a Londra.

In Italia sono rappresentati da Rossana Orlandi.

Instagram anotherviewproject

Facebook anotherviewproject