fbpx

Con stampe originali dall’iconico video How not to be seen di MONTY PYTHON, SCHEPPERHEYN rende omaggio al loro 50° anniversario. I pezzi della collezione sono ispirati alle immagini umoristiche di Monty Python e sottolineano sostenibilità, artigianalità ed estetica no gender.Il brand unisex, fondato a Berlino da Verena Schepperheyn, esplora il tema della coesistenza dell’essere o non essere visto nei dettagli e nelle rifiniture della collezione, cose che puoi vedere solo se apri il capo o dai un’occhiata più da vicino. Ad esempio nell’uso di tunnel con coulisse dai colori vivaci, fodere, bottoni o impunture colorate a contrasto.

SCHEPPERHEYN diffonde vibrazioni no gender all’interno della nuova collezione Unisex, fondendo la sartorialità con le divise da lavoro e lo streetwear. I tessuti a quadri e gli imbottiti sono abbinati a camicie di cotone, maglie organiche, denim riciclato e tessuti spalmati. La palette include rosso mattone, rosa, nero, blu scuro, guscio d’uovo e ghepardo verde. Sciarpe in lana e seta stampate, mini portafogli e cinture multi-loop completano la collezione.

 

Le soluzioni di chiusura dei polsini e le tasche parzialmente nascoste con diverse esecuzioni servono non solo a rappresentare l’ispirazione della collezione, ma anche a sottolineare l’amore e l’attenzione di Schepperheyn per elementi fuori dall’odinario.

Tecniche come ricami, stampe e manipolazione dei tessuti in combinazione con forme forti sono al centro dello spirito del marchio che, creando e producendo tutto in Germania. ricostruisce forme classiche fornendo loro nuovi contesti e proporzioni moderne, giustapponendo il grezzo e il raffinato.

 

Negli ultimi anni, Schepperheyn ha ricevuto il Premium Young Designers Award 2016 per il miglior marchio di abbigliamento maschile ed è stato nominato per il German Design Award 2016 e per il WGSN Future Award 2016 nella categoria dei marchi emergenti. Le collezioni passate sono state presentate alle fashion week di Copenaghen, Londra e Amsterdam.