fbpx

Dall’incontro tra AdrenalinaDebonademeoalias i designerLuca De Bona and Dario De Meo, nasce la sperimentazione di nuovi scenari, caratterizzati da un design più sobrio ed essenziale. Adrenalina è il rifugio dell’originalità, lo spazio in cui la differenza è un valore da tutelare. Brand di Domingo Salotti srl, nato nel 1999 con la voglia di dare spazio a forme eclettiche e ad un concetto innovativo di imbottiti per il contract e per la casa, Adrenalina reinterpreta l’oggetto seduta come elemento iconico e scultoreo stupefacente ma estremamente confortevole.L’importanza dei maestri artigiani è uno degli elementi che accomuna l’universo progettuale dei due designer con l’azienda la quale, affonda le sue radici nella manifattura artigianale che sfrutta la propria esperienza per mettere a punto forme semplici dai dettagli ricercati. Altro elemento è la libertà espressiva e l’esplorazione di nuovi territori estetici.

“Da un po’ di tempo ci sentivamo attratti dal mondo di Adrenalina, riconoscibile per i suoi prodotti iconici, mai banali e per un senso di libertà espressiva identificabile nelle forme e nei colori” raccontano dichiarano Luca De Bona e Dario De Meo. “Una volta entrati nel vivo in questa realtà, ci siamo resi conto di come questo senso di libertà non sia solo apparente, ma si respiri in ogni fase della produzione: dalla condivisione dei brief al perfezionamento dei progetti; dalla prototipazione alla scelta dei materiali, dalle finiture alla selezione dei tessuti. Un senso di libertà che si somma alla professionalità e al know how di tutti i collaboratori che partecipano allo sviluppo di nuove collezioni”.

Ci siamo ispirati al concetto di sinestesia cercando di far convivere in un divano sensazioni diverse. La rigidezza della struttura si accompagna alla morbidezza delle imbottiture, la freddezza dei metalli si veste e si scalda per mezzo dei tessuti che, a loro volta, si combinano a seconda dell’utilizzo. – raccontano i designer – A prima vista appare un design rigoroso e composto, ma appena ci si siede le sensazioni cambiano e si percepisce un senso di libertà, comodità e benessere. Per questo motivo lo abbiamo chiamato Swing, termine dai molteplici significati: come l’altalena che è rievocata dalla struttura del divano sulla quale le sedute sembrano appese; come il ritmo e come il ballo tipico degli anni ‘20 e ‘30 dall’andamento fluttuante e dinamico, che si percepisce al primo sguardo vedendo l’alternarsi di pieni e vuoti, linee rette e curve, verticali e orizzontali”.

Luca De Bona e Dario De Meo, rispettivamente architetto e designer, si incontrano a Milano e, uniti dalla passione per il viaggio reale e metaforico, nel 2013 fondano lo studio De Bona De Meo a Padova. Sviluppano una ricerca in micro e macro scala che rilegge e fonde vari ambiti: architettura, design, grafica e arte per creare ambienti e oggetti innovativi, capaci di raccontare storie e indurre emozioni. I loro progetti, identificabili per la commistione tra evocazioni romantiche e rimandi industriali, sono comparsi in numerose testate di settore nazionali e internazionali. Collaborano con prestigiose aziende di arredo, illuminazione, decorazione occupandosi di interior design, direzione artistica, ideazione di concept e sviluppo di prodotti. Parallelamente all’attività progettuale svolgono entrambi attività didattiche presso scuole e università di settore.